Luogo di culto a Crema: risposta del PD Cremasco all’On. Guidesi (Lega Nord)

Il PD Cremasco risponde alle affermazioni dell’On. Guido Guidesi della Lega Nord in merito al bando sul luogo di culto a Crema. In una nota congiunta Jacopo Bassi (segretario cittadino PD Crema), Gianluca Giossi (capogruppo PD in consiglio comunale) e Omar Bragonzi (coordinatore PD cremasco) hanno dichiarato: “Ringraziamo l’On. Guidesi per essersi interessato di una città che non conosce affatto. Lo dimostrano il tono di propaganda delle sue dichiarazioni. Noi riteniamo che la sicurezza sia una questione seria, che meriti risposte serie, e non certo le solite frasi fatte. Quelle, a parte tener saldo il pacchetto elettorale leghista, non aiutano una politica che si sforza di dare risposte serie ai cittadini.

Al di là del fatto che il bando in questione dà la possibilità a tutte le confessioni religiose di partecipare, e tralasciando per ora ogni questione legata ai concetti dell’integrazione, sconosciuti alla lega, soffermiamoci pure sulla questione islamica. La domanda è semplice: è più sicuro creare luoghi di preghiera alla luce del sole, oppure, come vuole la lega, fomentare la clandestinità? È meglio creare reali fattori di integrazione, oppure, allontanare le persone e farle sentire degli emarginati?

È palese, e confermato da chi studia i fenomeni, che negare i diritti come quello relativo al culto religioso, alimenta il risentimento, che può sfociare in un reale pericolo per la sicurezza. Se l’integrazione non viene avvertita come dovere democratico, che almeno si capisca che è conveniente per il viver civile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.