Area vasta: dialogo aperto tra Cremasco e Lodigiano

Nella serata di lunedì 4 aprile si è tenuto a Lodi un incontro pubblico, organizzato dal quotidiano locale “Il Cittadino”, per parlare delle future aggregazioni delle aree vaste, gli enti che dovranno superare le attuali province nella riforma prevista dal governo. L’evento, dal titolo “Quali prospettive per il Lodigiano e il Cremasco? Insieme, divisi o nell’area metropolitana?”, ha visto la partecipazione di molti sindaci e amministratori locali di entrambi i territori.

Alla discussione ha partecipato anche Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia, ente al quale spetterà decidere in ultima istanza sulla ripartizione territoriale delle aree vaste.  In rappresentanza degli enti locali cremaschi sono intervenuti il sindaco di Crema Stefania Bonaldi e il consigliere regionale PD Agostino Alloni, che hanno sollecitato una riflessione che possa vedere insieme , in un’unica area vasta, sia Lodi che Crema. L’impegno è stato quello di non arrivare impreparati ai prossimi appuntamenti decisionali previsti dalla Regione, portando  una proposta concreta e possibilmente condivisa per non dover subire scelte calate dall’alto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.