Sondaggio Ipsos: positivo il giudizio dei cremaschi sul sindaco Bonaldi

Lavoro, e mobilità. Queste le priorità secondo i cremaschi che, verso la metà di dicembre, sono stati contattati dalla società demoscopica Ipsos per un sondaggio su Crema e l’amministrazione comunale.

Un sondaggio commissionato dal Partito Democratico di Crema con l’obiettivo di avere dei dati di riferimento per misurare la reale percezione dei cittadini rispetto all’amministrazione comunale. Dati che il PD ha messo a disposizione dell’intera maggioranza al fine di condividere valutazioni amministrative e politiche rispetto alle questioni ad oggi sul tavolo e in vista dell’appuntamento elettorale.

L’economia e l’occupazione preoccupano il 53% dei cremaschi, segue la mobilità, con il 47%. Entrambi i temi al di sopra della media nazionale (48% e 35%). Più lontane, e al di sotto della media nazionale, le preoccupazioni su sicurezza e ambiente (24% e 13%).

Tra gli interventi da effettuare la priorità è assegnata di nuovo alla mobilità: i collegamenti, ferroviari e stradali, con Milano, la sistemazione della stazione, il superamento della barriera ferroviaria.

Tra le cose che funzionano l’illuminazione pubblica, il rapporto tra comune e cittadino, la pulizia e il decoro della città, piuttosto che i servizi sociali. Temi sensibilmente migliorati rispetto al 2011, con un risultato al di sopra del 50%. Risultano sempre problematici i giudizi sui parcheggi, sul traffico e la manutenzione delle strade.

L’86% degli intervistati dà un giudizio positivo sulla qualità della vita in città, ben sopra la media lombarda (75%) e nazionale (65%). Mentre il 53% degli intervistati ritiene migliorato, e quindi positivo, l’andamento della qualità negli ultimi anni, anche in questo caso sopra la media lombarda (41%) e quella nazionale (27%).

Il giudizio sull’amministrazione comunale, nel suo complesso, è positivo per il 60%, e la notorietà del sindaco Stefania Bonaldi è del 100%, con il 56% degli intervistati che hanno espresso un giudizio positivo attribuendole capacità, gentilezza, serietà e disponibilità.

Per quanto riguarda le intenzioni di voto, tra i partiti più grandi, ad oggi il PD risulterebbe al 33,8%, Forza Italia all’11,8%, la lega Nord al 14,7%, e il movimento cinque stelle al 24%.

“Ovviamente come tutti i sondaggi, anche questo dà delle indicazioni e registra gli umori della città rispetto alla situazione nazionale e locale – commenta così il coordinatore PD cremasco Omar Bragonzi – E’ un sondaggio che stabilisce una base interessante sulla quale lavorare per i prossimi mesi e affrontare le elezioni, ancora lontane, del prossimo anno.”

“E’ evidente che il giudizio sull’amministrazione, e in particolare sul sindaco, ci consegnano una fotografia positiva da parte dei cittadini, ma allo stesso tempo ci dice che ci sono questioni sulle quali lavorare con maggior determinazione.

Crema, come d’altronde tutte le zone vicine, sta uscendo dalla crisi con maggior lentezza rispetto all’area milanese e l’amministrazione ha colto perfettamente le preoccupazioni dei propri cittadini e sta lavorando per creare le condizioni migliori di competitività del territorio.

Sulla mobilità e la stazione ferroviaria ci sono in campo dei progetti che stanno facendo il loro corso e ci auguriamo possano dare presto i risultati sperati.”

Scarica i dati del sondaggio: Schede sondaggio Ipsos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.