Archivi tag: seggi

Primarie PD: si vota domenica 3 marzo. Ecco tutti i seggi nel Cremasco

Domenica 3 marzo 2019 si terranno in tutta Italia le primarie per eleggere il segretario e l’assemblea nazionale del Partito Democratico. Dopo la prima fase, riservata al voto degli iscritti, sono tre i candidati alla segreteria nazionale rimasti in competizione: Roberto Giachetti, Maurizio Martina e Nicola Zingaretti.

Alle primarie potranno votare tutti i cittadini che si dichiarano elettori e sostenitori del Partito Democratico, sottoscrivendo un’apposita dichiarazione e versando un contributo di 2 euro per le spese organizzative. Ogni elettore deve recarsi al seggio indicato per il proprio Comune di residenza oppure nel proprio quartiere di riferimento nella città di Crema. In ogni seggio, per chi lo desidera, sarà possibile iscriversi o rinnovare la tessera di adesione al PD.

Nel territorio cremasco saranno allestiti 28 seggi, di cui 5 a Crema. Ecco l’elenco completo:

Seggi Primarie 03/03/2019Orario di aperturaComune – Luogo
Crema Centro9.00/19.00Crema
Galleria Vittorio Emanuele
(Via Mazzini)
Crema Nuova
S. Carlo
8.00/20.00Crema
Sede PD
(Via Bacchetta)
Ombriano
Sabbioni
9.00/18.00Crema
Piazza Benvenuti
S. Maria
S. Stefano
9.00/12.30
14.30/18.00
Crema
Circolo Arci
(Via Mulini) 
S. Bernardino
Castelnuovo
9.00/12.30
14.30/18.00
Crema
Scuola elementare
(Via Brescia)
Agnadello 9.00/12.30Agnadello
Ex Sala Consiliare
(Via Vailate)
Bagnolo Cremasco
Chieve
8.00/12.00
14.30/20.00
Bagnolo Cr.
Centro culturale
(Piazza Roma)
Camisano
Castelgabbiano
9.00/12.00Camisano
Municipio
(Piazza Umberto I)
Capergnanica
Casaletto Ceredano
9.00/12.00Capergnanica
Piazza IV Novembre
Capralba 9.30/12.30
14.30/19.00
Capralba
Sede PD
(Via Roma)
Cremosano10.00/12.15Cremosano
Sala polifunzionale
(Piazza Garibaldi)
Izano8.00/12.00Izano
Biblioteca comunale
(Via Gerardo da Izano)
Madignano9.00/12.00Madignano
Biblioteca comunale
(Piazza portici)
Monte Cremasco8.00/12.00Monte Cr.
Piazza Vittorio Emanuele
Montodine
Gombito
Ripalta Arpina
Ripalta Guerina
9.00/12.00

Montodine
Biblioteca comunale
(Piazza 25 Aprile)
Moscazzano
Credera Rubbiano
9.00/14.00Moscazzano
Ex Scuole elementari
(Via Caprotti)
Offanengo
Ricengo
14.00/18.00Offanengo
Sala comunale
(Via Collegiata)
Pandino
Dovera
Palazzo Pignano
8.30/12.30
14.00/19.00
Pandino
Sede PD
(Via Milano)
Pianengo
Campagnola Cr.
9.00/18.00Pianengo
Centro diurno
(Via Roma)
Ripalta Cremasca9.30/12.00Ripalta Cr.
Piazza Dante Alighieri
Rivolta d’Adda 10.00/20.00Rivolta d’Adda
Sala Giovanni XXIII
(Via Renzi)
Romanengo
Salvirola
Casaletto di Sopra
9.00/12.00
14.30/18.00
Romanengo
Casa del Volontariato
(Via De Brazzi)
Sergnano
Casale Cremasco
8.00/12.00
14.30/20.00
Sergnano
Sede PD
(Vicolo Giroletti)
Spino d’Adda 9.30/12.30
14.30/17.30
Spino d’Adda
Sala consiliare
(Piazza 25 Aprile)
Soncino
Ticengo
Cumignano
9.30/13.00
15.00/19.00
Soncino
Piazza Garibaldi
(mattino)
Ex Filanda
(pomeriggio)
Trescore Cremasco
Casaletto Vaprio
Quintano
Pieranica
9.00/12.00Trescore Cr.
Piazza della Chiesa
Vaiano Cremasco8.00/20.00Vaiano Cr.
Centro culturale
(Piazza Gloriosi Caduti)
Vailate
Torlino Vimercati
8.00/12.30
14.30/20.00
Vailate
Sede PD
(Via Zambelli)



Primarie PD: si vota domenica 30 aprile. Ecco i seggi nel Cremasco

Domenica 30 aprile in tutta Italia si svolgeranno le primarie per l’elezione del segretario e dell’assemblea nazionale del Partito Democratico. I candidati alla segreteria nazionale sono tre: Andrea Orlando, Michele Emiliano e Matteo Renzi. Alle Primarie potranno votare tutti i cittadini maggiorenni che si recheranno ai seggi dichiarandosi elettori del Partito Democratico e versando 2 euro come contributo a sostegno dell’organizzazione. I cittadini stranieri con regolare  permesso di soggiorno e i ragazzi di età compresa tra i 16 e i 18 anni dovranno obbligatoriamente iscriversi presso il sito internet www.primariepd2017.it entro giovedì 27 aprile. Gli iscritti al Partito Democratico sono automaticamente inseriti nell’albo degli elettori delle Primarie e non dovranno pagare il contributo di 2 euro.

E’ però prevista per loro la possibilità di rinnovare la tessera per l’anno 2017 direttamente presso i seggi.  Ogni elettore dovrà recarsi presso il seggio di riferimento del proprio Comune o del proprio quartiere. Chi desidera votare “fuori sede” per motivi di studio, lavoro o vacanza deve obbligatoriamente iscriversi presso il sito internet www.primariepd2017.it entro giovedì 27 aprile indicando il seggio in cui si intende votare. A Crema e nel territorio cremasco saranno allestiti 27 seggi: uno per quartiere in città (vedi lo schema in apertura di pagina, ndr) e in tutti i principali Comuni.  Ecco l’elenco dei luoghi e degli orari di apertura dei seggi nei paesi del Cremasco:

SEGGI A CREMA

Crema Centro, Pergoletto e San Bartolomeo: Portici del Municipio – Area Famedio comunale, ingresso Sala dei Ricevimenti (Piazza Duomo) dalle ore 8 alle 20. Per gli elettori dei seggi elettorali n. 1-2-3-4-5-9-10-11-12-13-14-15

Crema Nuova e San Carlo: Sede PD (Via Bacchetta 2) dalle ore 8 alle 20. Per gli elettori dei seggi elettorali n. 6-7-8-24-25-26-27

Ombriano e Sabbioni: Piazza Benvenuti dalle ore 8 alle 20. Per gli elettori dei seggi elettorali n. 16-17-18-19-20-21-22-23

Santa Maria e Santo Stefano: Circolo Arci (Via Mulini 22) dalle ore 8 alle 20. Per gli elettori dei seggi elettorali n. 28-29-30-31-32

San Bernardino e Castelnuovo: Scuola elementare (Via Brescia 23) dalle ore 8 alle 20. Per gli elettori dei seggi elettorali n. 33-34-35-36-37

SEGGI NEL TERRITORIO CREMASCO

Agnadello: Ex sala consiliare (Via Vialati) dalle ore 8 alle 13. In seguito (fino alle ore 20) presso il seggio di Vailate

Bagnolo Cremasco e Chieve: Centro culturale di Bagnolo Cr. (Piazza Roma) dalle ore 8 alle 20

Camisano e Castelgabbiano: Municipio di Camisano (Piazza Maggiore) dalle ore 9 alle 13. In seguito (fino alle ore 20) presso il seggio di Sergnano

Capergnanica e Casaletto Ceredano: Piazza IV Novembre di Capergnanica dalle ore 9 alle 13. In seguito (fino alle ore 20) presso il seggio di Crema – Piazza Duomo

Capralba: Piazza Europa (zona antistante il Municipio) dalle ore 9 alle 19

Credera Rubbbiano: Piazza Europa dalle ore 9 alle 13. In seguito (fino alle ore 20) presso il seggio di Montodine

Izano: Cascina comunale (Via San Rocco) dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. In seguito (fino alle ore 20) presso il seggio di Romanengo

Madignano: Biblioteca comunale (Piazza Portici) dalle ore 8 alle 12. In seguito (fino alle ore 20) presso il seggio di Crema – Piazza Duomo

Montodine e Gombito: Municipio di Montodine (Piazza XXV Aprile) dalle ore 8 alle 20.

Moscazzano: Ex scuola elementare (Via Caprotti) dalle ore 8 alle 13. In seguito (fino alle ore 20) presso il seggio di Montodine

Offanengo e Ricengo: Sala pubblica di Offanengo (Via Collegiata) dalle ore 8 alle 18

Pandino, Dovera e Palazzo Pignano: Sede PD di Pandino (Via Milano) dalle ore 8 alle 20

Pianengo, Cremosano e Campagnola Cremasca: Centro diurno di Pianengo (Via Roma) dalle ore 8 alle 20

Ripalta Cremasca, Ripalta Arpina e Guerina: Piazza Dante a Ripalta Cr. dalle ore 9 alle 12. In seguito (fino alle ore 20) presso il seggio di Montodine

Rivolta d’Adda: Sala Giovanni XXIII – Centro sociale comunale (Via Renzi) dalle ore 8 alle 20

Romanengo, Casaletto di Sopra e Salvirola: Casa del Volontariato di Romanengo (Via F.lli De Brazzi) dalle ore 8 alle 20

Sergnano e Casale Cremasco: Sede PD di Sergnano (Vicolo Giroletti) dalle ore 8 alle 20

Spino d’Adda: Sala consiliare (Piazza XXV Aprile) dalle ore 8 alle 20

Soncino, Ticengo e Cumignano: Piazza Garibaldi a Soncino dalle ore 8 alle 20

Trescore Cremasco, Casaletto Vaprio, Quintano e Pieranica: Biblioteca comunale di Trescore Cr. dalle ore 9 alle 12. In seguito (fino alle ore 20) presso il seggio di Vailate

Vaiano e Monte Cremasco: Biblioteca comunale – Sala della Pace di Vaiano Cr. (Piazza Gloriosi Caduti) dalle ore 8 alle 19

Vailate e Torlino Vimercati: Sede PD di Vailate (via Zambelli) dalle ore 8 alle 20

1 Marzo: giornata di consultazione e tesseramento

Perché, dopo aver abolito le Province, non accorparle anche in enti di area vasta omogenei? Hanno ancora senso le Regioni così come attualmente definite, comprese quelle a Statuto speciale, nate negli anni Settanta? Si possono organizzare le aree omogenee oltre gli storici confini provinciali?

Sono queste alcune domande che si è posto il PD Lombardo nel corso della conferenza organizzativa dello scorso novembre, per le quali anche la federazione di Cremona ha portato il suo importante contributo.

In provincia di Cremona stiamo lavorando al radicamento del Pd con la costituzione di circondari territoriali, in linea con la visione di quelle aree omogenee, inserite anche nello statuto provinciale di recente approvazione. In quest’ottica abbiamo portato il nostro contributo alla conferenza organizzativa del Pd lombardo dello scorso novembre, e con questo spirito il Pd provinciale parteciperà alla consultazione del 1 marzo, allestendo in tutta la provincia circa 50 seggi.

Un appuntamento che assume un valore maggiore dopo il voto in regione, dove il centrodestra, sostenuto dai grillini, ha deciso di impegnare 30 milioni di euro per affidare alla Lombardia maggiori funzioni, attraverso un referendum. Maroni era partito con l’indipendenza della Padania, poi è passato al referendum sullo Statuto speciale, ora siamo a un referendum inutile per chiedere ciò che la Costituzione già prevede, cioè il trasferimento di competenze in più alle singole regioni. Si può già fare senza spendere 30 milioni di euro.

Come PD riteniamo sbagliata la scelta della regione Lombardia, e proprio con la giornata del 1 marzo vogliamo costruire una proposta di riforma delle Autonomie Locali che guardi al merito e al futuro dei territori, non solo in Lombardia, coinvolgendo iscritti, elettori ed amministratori.

Per questo domenica 1 marzo si terrà in tutta la Lombardia una giornata di consultazione e di tesseramento.

In provincia di Cremona abbiamo organizzato circa 50 seggi, aperti ad iscritti ed elettori, nei quali sarà possibile votare quattro quesiti che riguardano proprie le autonomie locali, con l’obiettivo, da una parte, di innovare le modalità di partecipazione degli iscritti alle decisioni dei propri rappresentanti istituzionali e insieme testarne i meccanismi in vista di prossime consultazioni su temi anche più sfidanti. Dall’altra, è quella di rendere consapevoli tutti i livelli del nostro partito della stagione di riforme delle autonomie che coinvolgerà la Lombardia e della quale dovremo essere protagonisti.

Ecco i quesiti della consultazione:

  • Quesito 1: Sei favorevole all’abolizione delle Regioni a Statuto speciale, così da procedere alla definizione di una “nuova autonomia” valida per tutte le Regioni italiane?
  • Quesito 2: Sei favorevole, per ottimizzare l’utilizzo delle risorse e migliorare lo svolgimento delle funzioni loro attribuite, a ridurre, accorpandole, il numero delle Regioni?
  • Quesito 3: Come si tengono assieme la tutela delle identità locali e l’efficienza dei servizi ai cittadini in una Regione come la Lombardia, in cui 1.064 Comuni su 1.531 (il 69,5%) hanno meno di 5mila abitanti? Unione dei comuni – Fusione dei comuni – Senza cambiamenti
  • Quesito 4: Alla luce della Riforma del Titolo V della Costituzione per il quale le Province non esisteranno più, pensi che parti della nostra Provincia possano organizzarsi anche in aree omogenee oltre i confini provinciali storici?

Il nostro lavoro però non si fermerà qui. Siamo a disposizione degli amministratori, come partito, per qualunque questione e argomento vi trovate ad affrontare, in tema di autonomie locali. Crediamo infatti che il ruolo di un partito sia anche questo, mettendoci a disposizione dei nostri amministratori.

Tutte le informazioni e il materiale al sito http://www.pdcremona.it/consultazione/

16 febbraio, primarie per il segretario regionale: i candidati e i seggi in provincia

Si terranno quindi domenica 16 febbraio le primarie per la scelta del segretario regionale del PD Lombardo.

I due candidati sono Diana de Marchi e Alessandro Alfieri. Potete leggere un articolo di presentazione dei candidati sul sito del PD Lombardia.

Per sapere, invece, dove recarvi a votare, potete aprire il documento che contiene l’indicazione di luoghi ed orari dei seggi primarie 16 febbraio.

Per maggiori informazioni potete leggere: