Archivi tag: antonio geraci

Elezioni comunali, Geraci (PD): “Grazie a tutti i candidati. È stata una campagna elettorale fatta con il cuore, per la nostra gente e per il nostro territorio”

Nelle elezioni amministrative del 3-4 ottobre 2021 si è registrata, a livello nazionale, una grande vittoria del Partito Democratico e della coalizione di centrosinistra nel suo complesso, con le larghe affermazioni già al primo turno nei Comuni di Milano, Napoli e Bologna, mentre a Roma e Torino si andrà al ballottaggio in partite aperte ma ampiamente competitive per i candidati progressisti. Da aggiungere poi le vittorie di due candidati PD nelle elezioni supplettive nei collegi di Siena e Roma Primavalle, con il ritorno in Parlamento del segretario nazionale Enrico Letta.

A livello locale, nel territorio cremasco, i Comuni chiamati al voto erano 7 in totale.  Il coordinatore locale del Partito Democratico Antonio Geraci ha così commentato i risultati elettorali: “A nome di tutto il coordinamento del PD cremasco rivolgo un infinito ringraziamento a tutti i candidati che si sono spesi con impegno, passione, rinunce e dedizione in questa tornata di elezioni amministrative che si svolte nelle nostre comunità. È stata una campagna elettorale fatta con il cuore, per la nostra gente e per il nostro territorio. I miei e nostri complimenti vanno, in modo particolare, ai riconfermati sindaci Roberto Barbaglio a Pianengo e Agostino Guerini Rocco a Campagnola Cremasca, oltre ai due neo eletti Enzo Galbiati a Spino d’Adda e Marco Fornaroli a Cremosano”.

“Per la sua modalità – aggiunge Geraci – caratterizzata dalla presenza di molte liste civiche ed in alcuni casi anche di liste uniche, le elezioni in Comuni così piccoli non consentono di fare una valutazione politica, come invece avviene in altri contesti di dimensioni più grandi. Tuttavia, si può affermare che il PD (che fa parte di centrosinistra allargato) conferma la propria presenza in tutto il territorio cremasco. Un grosso augurio di buon lavoro a tutti i sindaci eletti ed una speranza (che poi sarebbe anche un invito) affinché le nuove amministrazioni, possano lavorare insieme per massimizzare quanto più possibile i fondi che il PNRR mette a disposizione non tanto di un singolo comune ma piuttosto di un territorio ampio.  Un auspicio che si traduce anche in una proposta ovvero quella di individuare nella formazione delle giunte delle nuove amministrazioni una nuova figura specifica che si occupi delle tematiche territoriali”.

Antonio Geraci nuovo coordinatore territoriale del Partito Democratico Cremasco

Il Coordinamento del Circondario Cremasco, riunitosi mercoledì 5 maggio 2021, ha eletto all’unanimità Antonio Geraci come nuovo coordinatore territoriale del Partito Democratico. Geraci, 59 anni, ha finora ricoperto l’incarico di segretario cittadino del Circolo di Crema.

La coordinatrice uscente Cinzia Fontana, aprendo la riunione, ha ringraziato iscritti e militanti per l’aiuto concreto e le tante occasioni di confronto politico che hanno caratterizzato il suo mandato. In merito alla situazione del Partito Democratico a livello locale e sulle sfide che attendono Crema e il Cremasco per il futuro prossimo, si è poi soffermata sull’importanza di mantenere attiva la rete degli amministratori e dei circoli, pur in un momento difficile a causa delle restrizioni sanitarie che hanno finora limitato fortemente la partecipazione diretta delle persone. Il segretario provinciale PD Vittore Soldo e il consigliere regionale Matteo Piloni hanno ringraziato la coordinatrice uscente per lo straordinario impegno per il territorio svolto in questi anni e per aver saputo tenere insieme la comunità democratica cremasca con passione, competenza e umanità.

Anche il nuovo coordinatore territoriale Antonio Geraci ha ringraziato Cinzia Fontana per il grande lavoro al servizio del Partito Democratico in termini di competenza, impegno, passione ed umanità. Secondo Geraci il Partito Democratico, per farsi trovare pronto alle sfide del futuro, deve muoversi principalmente in due filoni: un ambito interno, facendo rete per creare uno scambio continuo di idee e di proposte tra i segretari dei circoli e gli amministratori locali, ed un ambito esterno, ponendosi in ascolto delle diverse realtà sociali, incontrando e dialogando con la società civile, con quei soggetti economici che vogliono provare a rispondere ai bisogni della società. Dal punto di vista organizzativo le priorità sono state individuate nella creazione di un gruppo operativo che possa coadiuvare il coordinatore nell’indirizzare le politiche sul territorio e nel rilancio della comunicazione, sia all’interno che verso l’esterno. Infine il tema dei prossimi appuntamenti elettorali: a partire dai sette Comuni cremaschi al voto in questo autunno per arrivare alla fondamentale partita di Crema 2022, per la quale il PD dovrà essere pronto e pienamente in campo con la propria visione di città e territorio.