Archivi tag: antifascismo

Raccolta firme per la proposta di legge contro la propaganda fascista

Il Partito Democratico di Crema aderisce alla raccolta firme in sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare contro la propaganda fascista e nazista. I cittadini residenti nel Comune di Crema potranno sottoscrivere la petizione nelle giornate di martedì, giovedì e sabato dalle ore 9,00 alle 12,30.

Ecco la lettera che la coordinatrice del PD Cremasco Cinzia Fontana ha inviato a iscritti e simpatizzanti per invitare ad aderire a questa iniziativa:

Care e cari tutti,
ricordo che è in corso la raccolta firme per la proposta di legge di iniziativa popolare contro la propaganda fascista e nazista. La proposta, depositata dal Sindaco di Stazzema, è finalizzata a disciplinare pene e sanzioni verso coloro che attuano propaganda fascista e nazista con ogni mezzo, in particolare tramite social network e con la vendita di gadget, propaganda che negli ultimi anni si sta diffondendo in modo preoccupante.

Se non l’hai ancora fatto, ti invito a recarti presso il tuo Comune di residenza con un documento di identità e a sottoscrivere la proposta di legge antifascista “Stazzema” entro il 31 marzo 2021. Qualora il tuo Comune fosse sprovvisto del modulo di raccolta firme, ti chiedo di segnalarcelo immediatamente.

N.B. SOLO PER I RESIDENTI DI CREMA: oltre che in Comune, puoi venire a firmare presso la sede del Pd in via Bacchetta, nelle giornate di martedì/giovedì/sabato dalle ore 9,00 alle ore 12,30.

Noi, che abbiamo a cuore i valori della nostra Costituzione, della democrazia e dell’antifascismo, non possiamo mancare di dare il nostro sostegno a questa iniziativa, impegnandoci a firmare e a promuovere la sottoscrizione anche tra i nostri conoscenti.

Vi ringrazio e vi saluto con affetto
Cinzia Fontana

Partecipazione alla manifestazione nazionale contro intolleranza e xenofobia (Como – 9 dicembre 2017)

Sabato 9 dicembre si terrà a Como una manifestazione organizzata dal Partito Democratico nazionale contro ogni forma di intolleranza e xenofobia, a seguito degli ultimi preoccupanti fatti di cronaca. L’appuntamento è per le ore 11.00 al Monumento alla Resistenza europea presso il Lungolago Mafalda di Savoia. La manifestazione è aperta alla partecipazione di tutte le associazioni e di tutti i cittadini che ne condividono lo spirito.

La federazione provinciale PD di Cremona  intende favorire e organizzare la partecipazione di iscritti e simpatizzanti. Chi fosse intenzionato a partecipare da Crema e dal territorio cremasco può inviare una mail a info@pdcrema.it o chiamare il numero tel. 0373/200812.

Crema: scritte neonaziste al quartiere Sabbioni. Condanna dal PD

Durante la scorsa notte simboli e scritte di carattere razzista e neonazista sono comparse tra le strade del quartiere dei Sabbioni a Crema. In modo particolare sono stati imbrattatati la vetrina della sede del sindacato USB e alcuni cartelli e muri tra le vie Camporelle e Cappuccini, nei pressi della locale scuola primaria.

Non si sono fatte attendere le reazioni dal mondo politico e istituzionale. Il sindaco di Crema Stefania Bonaldi, dal proprio profilo facebook, ha commentato: “Stamane scritte neo naziste e razziste davanti alla scuola primaria dei Sabbioni e alla sede dell’Unione sindacale di base. L’imbecillita’ si commenta da sé e l’arma migliore che abbiamo è quella di educare i nostri figli e le giovani generazioni perché conoscano la Storia e non ne replichino errori ed orrori. Solidarietà all’USB e a tutto il mondo scolastico”. Ferma la condanna anche da parte del segretario provinciale PD Matteo Piloni: “Queste sono le classiche cose che mi fanno più arrabbiare. Sia perché si sporca, sia per il significato dei segni e delle scritte. Noi provvederemo a pulire quanto prima, ma spero che chi ha fatto ciò provi almeno un po’ di vergogna. Totale solidarietà alla scuola e al sindacato di base Usb, le cui sedi di via Cappuccini sono stare oggetto di scritte razziste e naziste”.

Dal circolo PD di Crema è intervenuto, con una nota alla stampa, il segretario cittadino Jacopo Bassi: “Come Partito Democratico di Crema non possiamo che provare nausea e disgusto in merito alle scritte razziste ed inneggianti al duce e al fascismo apparse stamane nel quartiere dei Sabbioni. Da una parte, perché tali volgarità feriscono luoghi simbolo (sono apparsi dinanzi alla scuola primaria e sulla sede dell’USB) di un quartiere che è esemplare per gli sforzi profusi nella direzione dell’integrazione e della cittadinanza attiva: la casa della carità della Caritas, l’associazione “Amici della piazza” dell’housing sociale ed un oratorio molto attento ai temi dell’inclusività sono tra i simboli di una frazione cittadina dinamica ed accogliente. Dall’altra, perché questi riferimenti al fascismo e al razzismo sono l’ultima manifestazione di un pensiero pericolosamente intollerante. Un pensiero in cui l’ignoranza, la stupidità e la mancanza di coscienza civile e storica portano a credere che scagliarsi contro chi è in difficoltà, riferendosi a forze politiche che hanno fatto della violenza il loro tratto costitutivo, sia manifestazione di forza e credibilità. Come Pd di Crema sappiamo che questa via porta a una società chiusa, cieca, colma di risentimento e avversa alla solidarietà. Laddove c’è chiusura, per noi, non c’è futuro. Per questo, la nostra condanna a questo episodio che deturpa luoghi pubblici e coscienza di un quartiere e, con esso, dell’intera città, è netta e fermissima”.