Archivi tag: 2014

superticket regionali

Ticket regionali sui farmaci. Grazie a Maroni i cremaschi pagano più di prima

In soli cinque mesi 105mila euro in più

Il presidente della Regione Lombardia è tornato ad annunciare l’intenzione di cancellare i ticket sanitari regionali. Intanto, però, la prima manovra 2014 di Maroni sui ticket farmaceutici, si sta dimostrando un autentico un autentico flop.

A suo tempo Maroni spiegò che la Regione avrebbe investito 40 milioni di euro per cancellare i ticket farmaceutici a 800 mila lombardi. “Zero Ticket”, annunciavano grandi manifesti in tutte le città lombarde – costo 200.000 euro pagati coi nostri soldi.

Alla luce dei dati ufficiali, da aprile ad agosto l’ammontare dei ticket pagati dai lombardi non solo non è diminuito, ma è addirittura cresciuto.

In cinque mesi i lombardi hanno pagato circa 2 milioni di euro in più rispetto agli stessi mesi dello scorso anno (+1,87%).

Sempre nello stesso periodo, rispetto allo scorso anno, i residenti in provincia di Cremona hanno pagato in ticket sui farmaci 105 mila euro in più rispetto al 2013.

E se i cittadini hanno pagato di più, la Regione ha invece risparmiato, 25 milioni di euro, grazie soprattutto alla maggior diffusione dei farmaci generici.

Sul taglio dei ticket Maroni aveva puntato molto in campagna elettorale e anche ora non passa giorno senza che ne prometta l’abolizione.

È evidente che il taglio fatto dalla giunta è stato solo uno spot pubblicitario.

A fronte di un esiguo numero di anziani che non pagano più il ticket sui farmaci, la gran parte dei lombardi continua a pagare il superticket più costoso d’Italia.

I conti non tornano. È ora di tagliare veramente, non solo i ticket farmaceutici ma soprattutto il superticket su visite ed esami. Le risorse ci sono.

 

superticket - provincia di cremona

 

[Scarica il volantino sui ticket per il cremasco…]

33° Trofeo Taverna di pallavolo

Prende il via oggi la 33° edizione del Trofeo Taverna di pallavolo

“Dica trentatre!”, è solito dire il medico al paziente per accertarsi del suo stato di salute e anche noi potremo quest’anno utilizzare la stessa frase per dichiarare che, puntuale come i temporali di fine estate, arriva il Trofeo Taverna, kermesse di pallavolo maschile e femminile giunta, per l’appunto, alla sua trentatreesima edizione ed anche in ottima salute!

Questa edizione, così come le precedenti, è volta a ricordare Francesco Taverna, Paolo Zanini e Roberto Polloni in modo che i loro preziosi insegnamenti non vengano dimenticati. A noi quindi il compito di tramandare alle attuali e future generazioni l’alto valore morale, civile e politico di questi nostri concittadini.

In linea con i propositi del comitato organizzatore, l’edizione di quest’anno vedrà lo svolgersi di cinque tornei di grande spessore, atti a sottolineare i traguardi raggiunti dalle società sportive di pallavolo del nostro territorio.

Promozioni, conferme a ambizioni proponimenti sono sotto gli occhi di tutti; la manifestazione si aprirà con il torneo di B2 maschile, seguito da quello di B2 femminile, mentre le categorie D femminile e C femminile si svolgeranno quasi contemporaneamente.

Il prestigioso torneo Stelle del Volley, riservato alla categoria under 16 femminile , si svolgerà nel primo fine settimana di dicembre.

Il comitato organizzatore auspica, per tutti gli atleti, dirigenti e appassionati, un anno ancor più ricco di soddisfazioni e ringrazia tutti coloro che, attraverso il loro contributo, hanno permesso la realizzazione di questo prestigioso e ormai storico torneo.

Il Comitato Organizzatore

[Scarica il programma trofeo taverna 2014]